CuriositàLe protagoniste

Nataliya Kuznetsova: La donna più forte al mondo si racconta da Barbara D’Urso

La possente Nataliya Kuznetsova incanta tutti negli studi di Domenica Live.

Sicuramente ieri, domenica 7 ottobre, molti amanti e sostenitori delle Ragazze Palestrate erano incollati davanti ai teleschermi per assistere all’intervista di Nataliya Kuznetsova (Amazonka) .

Barbara D’Urso ha deciso di invitarla nel suo programma “Domenica Live” e Nataliya ha raccontato come è riuscita a raggiungere questo fisico potente e scolpito. Ha iniziato ad allenarsi alla tenera età di 14 anni, quando pesava meno di 40 kg, per poi avvicinarsi al powerlifting, disciplina in cui ogni atleta è partecipe nel sollevamento pesi, svolti in tre tipologie di esercizi: lo squat, lo stacco a terra e la distensione su panca piana.

Nata il 1 Luglio 1991 in Russia, alta 1,70 con un peso di 93 kg, ovviamente tutta muscoli! Dopo un’assenza di 18 mesi, ha annunciato il suo ritorno nel mondo dello sport ed è tornata più possente che mai! Nataliya aveva preso un po’ le distanze nel mondo sportivo, dopo aver conquistato una serie di titoli tra cui quella di campionessa europea di sollevamento pesi, per la panca 170 kg e lo stacco da terra 240 kg – non è un errore di battitura, parliamo di 240 kg! –  possiede un corpo spettacolare. Con una circonferenza bicipiti di 50 cm e di 75 cm per i quanto riguarda i quadricipiti, sicuramente fa arrossire la maggior parte degli uomini e molti bodybuilder li porterebbe a nascondersi negli spogliatoi.

La ventisettenne She Hulk ha svelato di non riuscire più a stare lontana dallo sport ed è tornata in campo, tornando nella capitale russa, Mosca, per gareggiare più muscolosa e forte che mai. Proprio per il suo fisico possente viene soprannominata appunto She Hulk entrando nel Guinnes World Record come la donna più forte al mondo. Anche la conduttrice Barbara D’Urso di fronte a questa donna possente, è rimasta visibilmente basita, come del resto tutto lo studio.
Nataliya attualmente si allena per diverse ore ogni giorno e ha confesssato di seguire una dieta ferrea, aggiungendo proteine ​​in polvere al suo cibo piuttosto che spezie o salse. L’atleta ha spiegato che oltre al powerlifting, lavorerà anche come allenatrice per aiutare gli altri a raggiungere il loro potenziale.

“Le persone mi riconoscono. Un corpo atletico può essere visto sotto i vestiti. Molte persone mi riconoscono e chiedono se possono fare una foto con loro. Molte persone conoscono persino il mio nome!.”.

Laureata alla Moscow State Academy of Physical Culture, consiglia alle donne che vogliono fare bodybuilding, e magari raggiungere un risultato così grande come il suo, di prendersi cura della propria salute facendo attenzione alla alimentazione. Ha consigliato di non aver paura di avere ambizioni, ma di valutare la tua capacità in modo responsabile e di non iniziare ad allenarsi senza un allenatore o senza il consenso del dottore perché ti farà risparmiare tempo e salute. Nei Social ha raggiunto migliaia e migliaia di Followers, dove la seguono in molti, tuttavia ci sono anche le malelingue e ammette di aver ‘affrontato’ alcune critiche e commenti odiosi per le foto che pubblicava, ma che ormai ignora. Quando hai tanti seguaci, una buona parte saranno commenti positivi, ovviamente ci saranno anche quelli negativi.

“Non capisco davvero se sono matti o meno, non sto dicendo che dovrebbero vivere come me. Se non ti piace, ignorami e vivi la tua vita. Cerco sempre di bannare i miei haters e fare pulizia. Molti di loro hanno account falsi senza immagini o nomi reali. Invece di odiare, sarebbe meglio prendersi cura delle loro vite.”

Come ogni donna lei tiene molto alla femminilità e come ben risaputo purtroppo, non a tutte ovviamente,  il sollevamento pesi alle donne fa “perdere” un pò le dimensioni del seno facendo innalzare i pettorali. Per ovviare ciò, Nataliya ha fatto un “piccolo” intervento al seno portandolo ad un’abbondante quarta.

In studio viene presentato anche il marito di Natalia, atleta di lotta libera. “Gli uomini hanno paura di te?”chiede Barbara D’Urso ; «No – è la risposta -, accanto a mio marito sembro una ragazzina».

Non tutte le donne hanno il coraggio di intraprendere il percorso di vita che ha scelto lei. Nonostante il suo corpo super muscoloso, lei è molto femminile nel suo modo di fare e di vestirsi. E comunque consigliabile non mettersi mai contro di lei, non potresti sapere come ne uscirai fuori. Molto probabilmente con uno suo schiaffo potresti perdere tutti denti e il setto facciale, tu cosa ne pensi?

Un pensiero su “Nataliya Kuznetsova: La donna più forte al mondo si racconta da Barbara D’Urso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *