Le protagoniste

Sophia Thiel: da vittima di bullismo a oracolo del fitness

Da obesa e vittima di bullismo a modella del fitness, diventa un punto di riferimento e di motivazione per molte ragazze che hanno condiviso il suo stesso problema.

Sophia Thiel, tedesca di Rosenheim, è nata l’11 marzo 1995. Lei inizialmente non ha mai mostrato interesse per uno sport in particolare ed è sempre stata una bambina tranquilla.

Durante il periodo delle superiori, non si curava molto della sua dieta ed era anche in sovrappeso. Tuttavia lei non era molto soddisfatta dello stato attuale del suo corpo. Non sapeva molto sull’allenamento fisico e sulla nutrizione ed era molto scettica sul fatto di perdere una grande quantità di peso.

Nonostante ciò, Sophia era molto determinata a voler perdere il grasso corporeo in eccesso, dovuti agli anni di cattive abitudini. Iniziò quindi a interessarsi e studiarci su, ma all’inizio sembrava tutto molto complicato. Accidentalmente, si trovò in una conversazione con un compagno di scuola che praticava bodybuilding e questo le suscitò molto interesse.

Inizialmente Sophia non credeva che con una corretta alimentazione, allenamento e disciplina, poteva perdere la maggior parte del suo grasso corporeo in pochi mesi.

Presto iniziò ad andare in palestra con il suo amico, attuale fidanzato. La modella tedesca notò il trasformarsi del suo corpo in maniera rapida e a quel punto era entrata ufficialmente in “ballo”.

Mentre Sophia iniziava il suo viaggio nel mondo del fitness, riceveva diversi commenti dai suoi coetanei a scuola. Le persone che pensava fossero sue amiche, erano in realtà molto irrispettose nei suoi confronti e spesso la insultavano, chiamandola con diversi nomignoli, a causa sia del suo ottimo rendimento scolastico e sia per il suo sovrappeso.

Dai commenti banali e immaturi, per il suo sovrappeso, passò successivamente ad altrettanti commenti riguardo al suo fisico, che man mano diventava sempre più snello e muscoloso e quindi a lor parere stava iniziando a sembrare un uomo.

Nonostante tutto, lei non si perse d’animo e continuo il suo viaggio “più forte che mai”.

Fino a quel momento, Sofia aveva già visto grandi miglioramenti nel suo corpo, ma sapeva che poteva fare molto di più. Solo a 19 anni ha preso sul serio il bodybuilding. Fu allora che iniziò a essere severa con la sua dieta e divenne estremamente intensa nelle sue sessioni di allenamento.

A questo punto, ha iniziato a pensare anche alla competizione e, con un pò di persuasione da parte del suo ragazzo, ha iniziato i preparativi per la sua prima competizione.

Dopo diversi mesi di duro lavoro e dedizione Sophia è salita sul palco per la prima volta ed è riuscita a piazzarsi a un rispettabile 3 ° posto, nel 2015, a un campionato nazionale fitness “Deutschen Meisterschaft des DBFV”.

Terminata la competizione, Sophia ha deciso di concentrarsi su altri aspetti del suo viaggio. Ha iniziato a pubblicare foto del suo fisico impressionante sui social e ha avuto subito un grande successo. Ma non è passato molto tempo prima che Sophia Thiel acquisisse fama mondiale grazie alla sua storia, fonte di ispirazione.

Sin dall’inizio del suo percorso “fitnessiano”, Sophia è diventata una celebrità nel Web. Personal trainer, imprenditrice e ispiratrice per molte donne in tutto il mondo che vogliono perdere peso.

Ma andiamo in palestra con Sophia. Quando si tratta di filosofia di allenamento, lei crede fermamente nei livelli alti e nei periodi di riposo bassi tra le serie. A suo modesto parere, la gamma di ripetizioni più efficiente è di 8-12 ripetizioni con circa 40-60 secondi di riposo tra ogni set.

Sophia Thiel di solito si allena per 60-90 minuti e non crede nel sovraccarico di allenamento. È molto difficile sovrallenare i muscoli se il corpo viene nutrito con una corretta alimentazione accompagnato da un riposo di qualità. I maggiori benefici dei suoi allenamenti li ottiene spingendosi al massimo.

Infine, lei è una grande fan del cardio e al mattino non rinuncia mai a una corsa di almeno 15-2o minuti.

Di solito si allena 5 volte a settimana e la sua routine di allenamento è simile a questa:

1 ° giorno: pettorali e polpacci;
2 ° giorno: gambe;
3 ° giorno: riposo;
4 ° giorno: tricipiti, bicipiti e addominali;
5 ° giorno: spalle e polpacci;
6 ° giorno: schiena e addominali;
7 ° giorno: riposo.

Per quanto riguarda la sua dieta, lei è una credente della dieta rigorosa con occasionali “frodi” per ripristinare il metabolismo.

Alla domanda su come misura i suoi progressi, Sophia ha ammesso che non è una fan dell’uso di una scala, ma piuttosto fa affidamento sullo specchio poiché crede che uno non dovrebbe mai misurare i suoi progressi solo con una scala di peso. Secondo Sophia, non è un modo affidabile per notare i progressi.

Evitare il cibo spazzatura è qualcosa che non le ha mai causato molti problemi, come lei stessa ha detto; “Ho sempre evitato il cibo spazzatura, quindi non mi manca niente.”

Alto contenuto di proteine (50%), medio contenuto di carboidrati (30%) e basso contenuto di grassi (20%) sono un must!

Pur essendo sé stessa la sua motivazione, anche lei ha le sue idole del fitness che le hanno sicuramente dato una spinta morale, tra cui Dana Linn Bailey, Juliana Malacarne e Michelle Lewin.

Riepilogando il tutto possiamo dire che Sophia Thiel era insoddisfatta del suo aspetto per oltre 16 anni della sua vita, e alla fine trovò la motivazione per iniziare il suo viaggio nel mondo del fitness – Non era facile per lei, poiché doveva superare molte avversità, come i presunti “amici” a scuola che non si preoccupavano a buttarla moralmente giù.

Inutile dire che tutti questi eventi non hanno scoraggiato Sophia – ha prevalso e ha dimostrato a tutti che non importa quello dicono e pensano gli altri. É possibile realizzare qualunque cosa si sogni, purché ci si impegni a raggiungere il proprio obiettivo e non farsi condizionare dai commenti negativi delle persone che hanno sicuramente lo scopo di fare cadere i vostri sogni.

Seguendo l’esempio di Sophia e rimanendo sulla tua strada, indipendentemente dalle circostanze esterne, è possibile raggiungere la tua grandezza.

Sicuramente si è tolta anche qualche sassolino dalla scarpa verso i suoi vecchi “compagni” di scuola.

“Imparare a vedere le cose da un’altra prospettiva aiuta a mantenere il tuo equilibrio interiore”

Come raggiungere Sophia Thiel:

Sito web: https://www.sophia-thiel.com/en/

Facebook: https://www.facebook.com/sophia.thiel.official/

Instagram: https://www.instagram.com/pumping.sophia.thiel/

 

 

 

2 pensieri su “Sophia Thiel: da vittima di bullismo a oracolo del fitness

  1. wow! allora le Dee esistono davevro! la Dea della bellezza e della forza <3 spero li abbia menati tutti i suoi ex compagni di scuola 😀

    1. Questa non e per niente una vittoria questa e una sconfitta che piu sconfitta non si puo
      La vittoria era se lei riusciva a resistere ai bulli rimanendo grassa
      Diventando magra lei si e sottomessa ai bulli e inutile nasconderlo i bulli la volevano magra e lei magra e diventata
      Ricordati sempre che non puoi basare la tua vita sulla magrezza perche si fa presto a perderla puo sempre capitare qualcosa (una malattia un incidente qualunque cosa) che ti impedisce di continuare a allenarti e perdi tutto e allora che fai? Di nuovo non ti difendi dai bulli? Se e cosi allora dove sarebbe la tua vittoria?
      E ultimo ma non ultimo vorrei dire alla ragazza del commebto qui sopra che se spera che la donna dell’articolo abbia menato tutti i suoi bulli beh allora ti auguro di “innamorarti” di un uomo violento con cui fidanzartici sposarlo e poi dopo sposati lui ti uccide puoi dire quello che ti pare ma se non cambi il tuo pensiero questo e luomo che meriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *